Calendario da tavolo fantasia di colori

Calendari personalizzati da tavolo che comunicano. Strano ma vero, il colore cambia la nostra visione sulle cose.

“Nella società delle immagini il colore informa, come nelle mappe. Seduce, come in pubblicità. Narra, come al cinema. Gerarchizza, come nelle previsioni del tempo. Organizza, come nell’infografica. Valorizza, come nei cosmetici. Distingue, come negli alimenti. Oppone, come nella segnaletica stradale. Si mostra, come nei campionari. Nasconde, come nelle tute mimetiche. Si ammira, come nelle opere d’arte. Infine, nell’esperienza di ciascuno, piace.”1

Perchè la matita gialla2 è più matita di ogni altra? Perchè è l’idea stessa della matita.

Anni fa venne condotta un’indagine in un ufficio statunitense: ai lavoratori vennero distribuite delle matite, perfettamente uguali, alcune verniciate di giallo, altre di verde. Alcuni giorni dopo venne chiesto quale delle due matite era la migliore. Vinse la gialla sulla verde, nonostante fossero identiche.

Perché il colore non è una semplice particolarità del prodotto ma un forte stimolo percettivo.

La psicologia del colore è alla base di molte azioni di marketing perché il colore è un strumento potente: si pensi all’importanza dei colori nel packaging e nella comunicazione.

Blu sicurezza, arancio felicità e fiducia, nero e oro eleganza e lusso, viola calma e serenità, uno dei colori più amati dalle donne (Lines di sicuro ne ha tenuto conto).

Ogni colore manda un determinato messaggio al nostro cervello e provoca emotività. Perché ai colori sono associati stati d’animo.

Solocalendari dimostra ancora una volta che i temi scelti per i suoi calendari da tavolo non sono frutto del caso ma di un pensiero basato su creatività e ricerca.

Calendari personalizzati
Calendario da tavolo Colors 3 – Solocalendari

Il calendario da tavolo Colors 3, in formato rettangolare e quadrato, è composto di 14 foto frutto di un’accurata selezione che lo rende una vera escursione nel mondo del colore.

Ne esce un oggetto da scrivania che, oltre alla sua funzione canonica di calendario da tavolo, diventa una presenza allegra e piacevole della quotidianità lavorativa.

Questo fa la differenza fra un calendario banale e un bel calendario.

1 Riccardo Falcinelli: Cromorama. Come il colore ha cambiato il nostro sguardo. Einaudi editore.

2 Per la cronaca la prima matita gialla venne prodotta dalla Koh-I-Noor. Perché proprio gialla? Per due motivi: il giallo era il colore simbolo dell’Impero Austroungarico dove l’azienda aveva sede e perché il colore richiamava anche la Cina, paese di origine della grafite.